• Tempo di lettura:4 minuti di lettura
Al momento stai visualizzando SS64 e varianti: tempistica dei lavori sulla Porrettana

SS64 e varianti: tempistica dei lavori sulla Porrettana

Bologna – 12 luglio 2022 – Il capogruppo di RETE CIVICA – Progetto Emilia-Romagna Marco Mastacchi ha presentato alla Presidente dell’Assemblea legislativa Emma Petitti e alla Giunta Regionale un question time nel quale ha chiesto lo stato dell’arte dei lavori di ammodernamento della SS64 e delle varianti previste. 

Nella seduta dell’Assemblea legislativa del 16 aprile 2019 è stata approvata la risoluzione oggetto n. 8158, che impegnava la Giunta regionale a predisporre uno studio di fattibilità per l’ammodernamento della Strada Statale 64, con particolare riferimento alla realizzazione di varianti che evitino l’attraversamento dei centri abitati di Vergato e Marzabotto. A seguire è stata avviata una collaborazione con i Comuni interessati dal tracciato della Porrettana – SS64, che hanno manifestato più volte l’esigenza di individuare una soluzione progettuale per ridurre i tempi di percorrenza nel collegamento della vallata del Reno al capoluogo. 

Nell’ottobre 2021 è stata approvata la convenzione tra Regione Emilia-Romagna e ANAS per regolamentare le modalità e gli obblighi reciproci per la redazione dei progetti di fattibilità tecnica ed economica, cioè i vecchi studi di fattibilità o progetti preliminari, oltre alla redazione di un progetto definitivo. ANAS Spa si è dimostrata disponibile a proporre un intervento di ammodernamento della Strada Statale nel prossimo contratto di programma 2021-2025 nel quale rientra la predisposizione di due varianti specifiche che riguardano gli abitati di Vergato e di Marzabotto, della Strada Statale 64 nel tratto fra Sasso Marconi e Vergato. La convenzione con ANAS, oltre a un impegno economico da parte della Regione Emilia-Romagna per tutte le attività di progettazione per complessivi un milione e 150.000 euro, prevede che tutte le progettazioni, sia quelle preliminari che quella esecutiva, siano realizzate entro il 2022 e che si sviluppino in due fasi: nella prima fase una bozza dei principali elaborati sarà sottoposta a una valutazione preliminare da parte degli Enti, mentre nella seconda fase è prevista la consegna del progetto definitivo, il tutto al fine di inserire l’opera all’interno del programma pluriennale di ANAS. In merito a quanto previsto e alla realizzazione delle varianti alla SS 64 che evitino l’attraversamento dei centri abitati di Vergato e Marzabotto, Mastacchi chiede alla Giunta, se data la consegna del progetto definitivo entro fine anno, è stata già effettuata una valutazione preliminare da parte degli Enti coinvolti, così come previsto da convenzione e quale sia stato l’esito di tale valutazione.  

Marco Mastacchi - 2022

Nel rispondere l’Assessore Corsini comunica che, a causa del perdurare della pandemia, ANAS ha chiesto una proroga dei tempi di realizzazione e di fatto la scadenza per la redazione di una prima bozza dei principali elaborati è stata portata al 30 luglio 2022 e quella per il completamento della progettazione al 30 giugno 2023. ANAS è ora impegnata ad approfondire gli studi preliminari svolti e a valutare la sostenibilità delle varianti. Una volta terminati questi approfondimenti, sarà organizzato, ovviamente, un incontro con gli Enti locali interessati per una condivisione delle scelte progettuali. Mastacchi ringrazia per la risposta, puntualizzando che: “C’è una dilatazione abbastanza importante dei tempi, però credo che l’impegno a realizzare tutti gli interventi che sono stati elencati sia positivo. La raccomandazione, chiaramente, è quella di un coinvolgimento dei territori rispetto a questo importante intervento che è atteso da parecchi anni.”