• Tempo di lettura:2 minuti di lettura

Territorio: Costa emiliano romagnola e Sacca di Goro – le situazioni controllate

Marco Mastacchi : “Il territorio è sempre una mia priorità e in questo periodo si sono evidenziate diverse criticità. Due parole per evidenziarne alcune che riguardano in particolare la costa emiliano-romagnola e che sono state oggetto di interrogazioni da parte mia che sono in attesa di risposte.”

  • Una prima criticità non è una novità e riguarda la Sacca di Goro e il problema delle concessioni per la venericoltura (in particolare l’allevamento delle vongole veraci). Avevo già interrogato in merito la Giunta qualche mese fa, ma vista la persistenza del problema del mancato controllo sul territorio rispetto alle concessioni, ho ritenuto di insistere e capire perché ancora non si è proceduto come promesso.
  • La costa di Bellaria – Igea Marina, ma come quella anche altri punti della costa romagnola, soffre un’erosione continua dovuta alla presenza umana e al suo agire. Nonostante le barriere di scogli approntate per frenare in parte l’erosione, il fenomeno continua e il costo della manutenzione della costa per garantire la salute del litorale, così prezioso anche per l’economia locale e regionale, è superiore alle forze delle sole amministrazioni locali, che fanno comunque quello che possono. Ho richiesto un intervento tempestivo prima dell’inizio della stagione turistica, già tanto compromessa dalla pandemia. Sono in attesa di una risposta.
  • L’Impianto eolico prospiciente la costa di Rimini è sempre e ancora in attesa di sviluppi.

    “Sto tenendo monitorata la situazione.” conclude Mastacchi